“I Fantasmi della Lanterna e del Mare”

Sabato  28 ottobre  2017, dalle ore 15,30 alle ore 19,00

 

Un percorso animato tra leggenda, storia e fantasia nel parco di uno tra i Fari più alti del Mondo

 

Ingresso euro 10,00, I Bambini fino a 8 anni gratis (posti limitati)

lantfant1a

 Prenotazione Obbligatoria

Partenze alle ore 16,00 - 16,15 - 16,30 - 16,45

(Le partenze potrebbero subire 10 minuti di ritardo per motivi tecnici)

Prenotazione Obbligatoria: fondazioneamon@live.it

 

Dopo il Successo dei “Fantasmi della Torre di  Palazzo Ducale ” una nuova Torre, quella della Lanterna simbolo di Genova ci racconterà storie intriganti e misteriose.

Storie di spiriti erranti che solcano i mari o di avvenenti Streghe che imperterrite cercano di sedurre ingenui marinai. Per non parlare poi del fantasma del Pirata che cerca in tutti i modi d’impedire che il suo tesoro venga ritrovato. O del costruttore della Lanterna che baratta la sua anima con il diavolo per garantire alla costruzione stabilità eterna. Per non parlare del Brigantino “Mary Celeste” partito da New York e il quale equipaggio non giunse mai  a Genova, scomparendo misteriosamente.  Dalla bocca dei protagonisti, verremo a conoscenza degli incantesimi segreti, pronunciati dalle streghe per salvare l’imbarcazione da una tremenda tempesta quando furono deportate a Genova  via mare da quel di Triora. Oppure conosceremo i dettagli della storia di Pacciugo e Pacciuga le cui effige sono custodite presso il Santuario della Madonna di Coronata. E ancora si potranno ascoltare le liriche dei cantastorie del tempo che fu.

Questo e altro ancora scoprirete in un magico pomeriggio presso uno dei Fari più alti del mondo

 

Daranno vita ai fantasmi della Lanterna:

Compagnia Teatrale La Pinguicola,

Compagnia Teatrale L’Amour Burlesque, Gruppo Storico Sextum

Circolo Culturale Fondazione Amon, Explora Genova,

D & E animation, Amici della Lanterna, Zenaswing

Gruppo Storico I Gatteschi, Fondazione Labò, Gruppo Storico Praese

Bianca Podestà, Graziella Martinoli, Francesco Pittaluga, Milena Medicina,

Giovanni Di Dio, Enrico Giordano, Sophie L’Amour, Berti Pietro

Franco Albanese

Sarete accompagnati in questo Percorso da

Roberta Mazucco, Marco Alex Pepè, Barbara Garassino, Enrica Sebastiani

 

Tappe Lanterna

 

 

Le streghe di Triora e il Mare

Nel 1577 una tremenda carestia si abbatté su tutta la Valle Argentina (IM). I Villici accusarono una trentina di donne, di esercitare le arti malefiche in onore del loro Oscuro Signore, il Diavolo. Deportate  a Genova via Mare, l’imbarcazione, si imbatte in una tremenda tempesta.  I marinai pregarono le streghe affinché placassero la furia del mare.

Sophie L’Amour e Compagnia L’Amour Burlesque

 

Bacicin Do Tin: Storia Di Mare, Di Poveri Cristi,  Di Guerra, Di Arrembaggi E Di Amori

Monologo "post mortem" di Giovanni Battista Caviciòli, marinaio spezzino che il destino trasformò in uno dei più temuti pirati del Mar Tirreno a cavallo fra Sette e Ottocento. Comandante della flotta della Repubblica di Genova, poi corsaro al servizio di Napoleone e pirata per proprio conto col nome di "Bacicìn do Tin".

Dalle coste liguri a Trafalgar, dal Nord Africa alla Palmaria, dal' Oceano Atlantico alla Costa Azzurra, la sua vita corre veloce fra navi e guerre, ricchezze e miserie, furti e amori. Fedele al Buonaparte anche dopo la sua caduta, verrà impiccato dai nuovi padroni di Genova, i Savoia, alleati di quell'Inghilterra che lui aveva sempre combattuto sui mari e che alla fine vorrà la sua testa. E anche il suo tesoro, che però non verrà mai trovato e che, dice la leggenda, è ancora sepolto in qualche grotta o anfratto delle nostre coste…"

Francesco Pittaluga

 

La Leggenda del Mary Celeste

Partito da New York il 7 Novembre  1872, e diretto a Genova, il brigantino Mary Celeste fu ritrovato alla deriva presso le isole Azzorre.

Nonostante l’imbarcazione fosse completamente integra cosi come il suo carico, nessuno dell’equipaggio fu mai ritrovato.

Cosa accadde a questi sfortunati uomini? La verità non fu mai rivelata.

Gruppo The Zenaswingers

 

A Genova Si Racconta Che!

I racconti delle veglie al calore del focolare, ci rimandano a un tempo quando non esistevano la televisione internet.

La magia di questi racconti, abilmente interpretati, per rivivere il sapore del tempo che fu.

Graziella Martinoli  della Pinguicola sulle vigne, Bianca Podestà

 

Il Piroscafo Sirio e la sua triste Storia

I Giaminanti “ Cantastorie de Zena

 

Il Costruttore della Lanterna e il Diavolo

Un'altra, truce leggenda narra che nel 1543, quando la Lanterna raggiunse la sua forma definitiva, l'architetto che l'aveva progettata fu gettato dalla cima della torre per ordine del Doge perché non potesse mai più eguagliare una simile costruzione. I malpensanti sostengono che forse l'ordine era stato dato per non pagare la parcella !! Tuttavia il nome del suo costruttore rimane un mistero, c'è chi dice che fu Francesco da Gundria, altri fanno il nome di Gio Maria Olgiati. Chissà quale dei due ha fatto il famoso volo dalla cima della torre ? una leggenda giunta a noi per vie medianiche afferma invece che l’ordine di gettare  l’architetto fu dato dal Doge che era stato posseduto dal Demonio. Motivo di tale possessione fu il fatto che l’architetto non voleva onorare il patto che aveva stipulato con l’oscuro signore. Egli aveva contratto con il proprio sangue l’impegno di dedicare la sua vita al male a patto che la sua opera potesse solcare i cieli, senza mai essere abbattuta. Il Demonio non fu onorato dall’architetto che ne subì la diabolica ira.

D & E Animation e Enrico Giordano

 

 

La Strega e L’Ammiraglio

Nel porto di Genova, un ammiraglio era pronto per salpare con la sua imbarcazione, quando fu avvicinato da un’arzilla vecchietta, che gli chiese l’elemosina. Mosso da pietà l’uomo porse all’anziana qualche moneta. Quel gesto non passò inosservato al cuore della donna, che lo ringraziò con una proverbiale quanto tremenda veggenza: “Sulla strada del ritorno, nel golfo di Piombino, un tornado a forma di arcolaio piomberà sopra la tua nave per affondarla. Ma attento, la tempesta altra non è che tua moglie, provetta strega, che vuol prendersi la tua vita…

 

 

 

Per prenotazioni: fondazioneamon@live.it